La Cantina di Enza Volpe Rossa 2013

Consentitemi di fare una puntualizzazione, un vino così non avete mai bevuto; beato invece colui che conosce già i suoi segreti, aihmè!

Anche qui, come nel caso della tipologia di coda bianca, siamo nella cornice delle perle preziose e sempre più singolari, possiamo dirlo - oramai estinte.

Un vitigno coltivato all'interno delle realtà contadine che contemplavano una coabitazione promiscua di diverse specie, costituite anche da piante di frutto e foraggio. Il tutto è caratterizzato da un lavoro sapiente, frutto dell'esperienza delle genti locali, che ancora ad oggi praticano i modi dei loro antenati.

Per quanto concerne il vino stesso, di certo possiamo ammettere che siamo di fronte ad un Monopole della Cantina di Enza. Appena 250 bottiglie, si purtroppo o per fortuna, sono poche ma esistono e godono di un'ottima performance!

La naturalità di questo vino ci penserà a coinvolgere i vostri sensi e farli risvegliare nel caso fossero assopiti. Uve raccolte tardivamente, lunghe macerazioni e un discreto soggiorno in botti di rovere usate, lanciano un messaggio chiaro nel quale si concretizza tutta l'essenza di questo vino rosso della tradizione contadina, come lo definisce Enza nel retro etichetta della sua bottiglia. 

Ci sono profumi originali che ricordano una spremuta di melograno fatta a Istanbul d'inverno, quando le sensazioni sono più fresche e distaccate tuttavia sempre vicine ad un contesto orientale fine ed affascinante: e ricordatevi che in un vino il profumo non è la parte più rilevante.

Produttore: La cantina di Enza
53,70 € IVA inclusa

Caratteristiche

  • Nome dell’azienda:La Cantina di Enza - azienda agricola di Saldutti Vincenzo
  • Nome del vino: Volpe Rossa
  • Annata: 2013
  • Tipologia: Rosso secco
  • Vitigno: Coda di volpe rossa 100%
  • Gradazione alcolica: 14%
  • Zona di produzione aera di produzione a Montemarano in provincia di Avellino
  • Composizione del terreno: argilloso - medio impasto
  • Altitudine 370 s.l.m.
  • Esposizione Sud-Est/Nord-Ovest
  • Forma di Allevamento a raggiera
  • Età del Vigneto in media 20 anni 
  • Modalità di Vendemmia: manuale
  • Periodo di Vendemmia: tardiva dal 1 al 15 novembre
  • Lieviti: indigeni
  • Vinificazione: macerazione spontanea sulle buccie da 15 a 25 giorni 
  • Maturazione: in botti di rovere usate per 24 mesi circa
  • Affinamento: 12 mesi in bottiglia
  • Capacità di Invecchiamento:+ di 20 anni
  • Produzione media annuale: 250 bottiglie

 

Specifiche di prodotto
Tipo Rosso Secco
Territorio Campania - Irpinia
Anno 2013