Ada Nada La Bisbetica Langhe Rosso 2001

Un vino di quattordici anni alle spalle e tante primavere davanti a sé. Si affinano a perfezione i vini che hanno “in saccoccia il lasciapassare” dell’annata favorevole. Qui la situazione migliora di anno in anno, i profumi si trasformano in versioni più complesse e affascinanti, la schiera che li compone sembra che voglia parlare a lungo. Ad oggi il vino si tinge di un carattere ben definito che evolve in continuazione e in modo migliorativo. I profumi si formano in gruppi sovrastati tra di loro, si spostano, proseguono e si schiudono sempre insieme e senza separarsi.

Produttore: Ada Nada
Questo articolo è acquistabile esclusivamente tramite collezione

 

Caratteristiche

  • Nome del vino: Ada Nada La Bisbetica Langhe Rosso 2001
  • Annata: 2001
  • Tipologia: Rosso
  • Vitigno: Nebbiolo 50% Barbera 50%
  • Gradazione alcolica: 13,5%
  • Estratto: Secco 28 - 30 g/l
  • Zona di produzione: nella regione Piemonte Langhe comune di Treiso.
  • Composizione del terreno: marna bianca calcarea leggermente argillosa di origine marina
  • Altitudine: 200-350 m/s.l.m.
  • Esposizione: ovest
  • Forma di allevamento:
  • Età del vigneto: 15/20 anni
  • Densità media ceppi per ettaro:
  • Resa per ettaro: 80 ql/ha
  • Modalità di vendemmia: manuale
  • Periodo di vendemmia: primi di Ottobre
  • Vinificazione: in vasche d’acciaio
  • Fermentazione: malolattica naturale
  • Affinamento: in tonneaux/barrique 10 – 12 mesi
  • Produzione media annuale: circa 3000 bottiglie
  • Capacità di invecchiamento: 25 anni

 

Considerazioni sull’annata

Rispetto all’annata precedente il confronto qualitativo con la 2001 si chiude quasi alla pari, le varietà a maturazione tardiva sono caratterizzate da una gradazione media leggermente inferiore ma sempre tale da garantire un buon livello qualitativo. Vini a cinque stelle, in grado di affrontare con le migliori possibilità di successo il palcoscenico mondiale e di soddisfare i palati più esigenti.

 

Notizie relative all’andamento climatico

Una buona disponibilità idrica nel terreno e le temperature superiori alle medie stagionali, hanno favorito, a partire dal mese di marzo, un germogliamento anticipato, in linea con le ultime annate, ma soprattutto regolare lungo tutto il capo a frutto. La fioritura si è svolta in ottime condizioni ed è iniziata dall’ultima settimana di maggio per il nebbiolo. Nei mesi seguenti alcune precipitazioni hanno rallentato momentaneamente la maturazione delle varietà medio – tardive senza compromettertene la qualità.

Specifiche di prodotto
Denominazione Langhe DOC