Outis Etna Rosso 2013

Questo vino non ha un compito facile, rispetto ai suoi fratelli, poiché le uve che vengono utilizzate per la sua produzione non provengono da una singola vigna bensì dall’intera tenuta. Parliamo quindi di un insieme di identità che generano la personalità di Outis, che in greco vuol dire nessuno. Ogni volta che lo assaggio vengO colpita dalla sua generosità e apertura, si pone schietto e deciso, accattivante nei profumi e sorprendente al palato. Un vino che trattiene, rallegra e racconta il territorio, disinvolto si apre senza esitare, mostrando il suo carattere gagliardo. Come tutti i vini di Ciro, gli piace sfidare il tempo e mentre si evolve rilascia una scia di profumi e aromi: susina rossa, ginepro, mandorla amara, cocomero rosso (c’è eccome), sensazioni vegetali e di salamoia, un quadro di pura e semplice tipicità.

Produttore: Biondi
34,00 € IVA inclusa

Questo articolo è acquistabile anche tramite collezioni

 

  • Nome del vino: Outis
  • Annata: 2013
  • Tipologia: rosso
  • Vitigno: Nerello Mascalese 80%, Nerello Cappuccio 20%
  • Gradazione alcolica: 13%
  • Acidità: 6.1
  • Residuo zuccherino: 4.5
  • Zona di produzione: Contrada Ronzini nel Comune di Trecastagni sul versante sud-est dell’Etna
  • Composizione del terreno: lavico
  • Altitudine: 650 m/s.l.m.
  • Esposizione: est
  • Forma di allevamento: alberello
  • Età del Vigneto: 40 anni
  • Densità media, ceppi per ettaro: 8.000
  • Resa per ettaro: 40 quintali
  • Modalità di Vendemmia: manuale
  • Periodo di Vendemmia: inizio - metà ottobre
  • Affinamento, botti da: 225-500 litri
  • Legni utilizzati: rovere francese
  • Capacità di invecchiamento: 10-15 anni
  • Produzione annuale: 4.000 litri
  • Imbottigliamento: 12/2013

 

Considerazioni sull’annata

La siccità apporta alla vite lo stress, la pianta è costretta ad affondare le proprie radici in profondità alla ricerca delle sostanze nutritive che le consentiranno una sopravvivenza al limite sopportabile. L’età del vigneto in tal caso assume un ruolo rilevante perché in grado di sorbire gli squilibri e dare dei vini di elevata qualità e notevole concentrazione, sapidi e freschi nello stesso momento.

Notizie Relative all’andamento climatico

L’andamento del periodo invernale precedente lo sviluppo vegetativo è stato ottimale, la primavera è stata relativamente calda in linea con i normali andamenti. Le condizioni climatiche dei mesi precedenti alla vendemmia, caratterizzati da aprile fino alla fine di agosto da una persistente situazione di tempo bello e soleggiato, hanno favorito un eccezionale sviluppo dell’uva, che al momento della raccolta che è avvenuta con 30 giorni di anticipo rispetto alle annate precedenti si presentava in ottime condizioni sia per la sanità delle bacche che per le caratteristiche di grande qualità.

Specifiche di prodotto
Denominazione Etna Rosso DOC