André Kientzler Riesling 2015

Riesling è il vitigno più coltivato dai Kientzler, sono in tutto 4,24 ha dislocati tra i 4 Grand Cru: Geisberg, Kirchberg de Ribeauvillé, Osterberg e Schoenenburg. Nessun altra uva riesce a metabolizzare gli anni di affinamento come il Riesling. Anche nelle versioni più semplici e fresche come nel caso di questo 2015 la performance è piuttosto alta e alquanto soddisfacente. Un bel bouquet esalta le sfumature minerali delicatamente fruttate. Il palato è spigliato, semplice e puro. Questo blasonato Riesling è sorretto da un’acidità stellare, che dà la dimensione al vino. Consumare entro i canonici 5 anni dalla vendemmia permetterà di apprezzare tutta la sua freschezza fruttata.

Disponibilità: Esaurito
Produttore: André Kientzler

Caratteristiche

  • Nome dell’azienda: André Kientzler
  • Nome del vino: Riesling
  • Agricoltura: Integrata
  • Annata: 2015
  • Tipologia: Bianco
  • Vitigno: Riesling 100%
  • Gradazione alcolica: naturale 13,5 %
  • Residuo zuccherino: 3,0 g/l
  • Acidità: tartarico
  • Zona di produzione: nella regione Alsazia – dipartimento Haut – Rhin – cantone – Sainte Marie – aux – Mines – cittadina di Ribeauvillé
  • Composizione del terreno: rocce caratterizzate da un diverso contenuto fossilifero (1° periodo del Triassico) – terreni argillosi con numerosi frammenti dolomitici
  • Altitudine: 230 - 320 s.l.m
  • Esposizione: Sud
  • Età del vigneto: oltre 35 anni
  • Modalità di vendemmia: manuale
  • Periodo di vendemmia: settembre
  • Recipienti utilizzati: acciaio
  • Affinamento: in bottiglia
  • Capacità di invecchiamento: entro 5
  • Produzione media annuale: 10.000

 

Considerazioni sull’annata

La 2015 ha tutte le caratteristiche per essere classificata tra le ottime annate!

Tenendo conto delle condizioni climatiche e dello stato sanitario delle uve, un buon numero di aziende ha previsto l’elaborazione di Vendanges Tardives e Sélections de Grains Nobles.

Riesling mantiene la sua veste classica ricca di energia con un bel nerbo acido e la finezza dei profumi. Il rapporto tra le componenti dall’inizio presentava un buon equilibrio, che è stato mantenuto anche nella fase vendemmiale. I vini hanno tutti quanti i requisiti per sviluppare i loro profumi nel lungo affinamento. Considerando il fatto che le uve hanno potuto beneficiare di considerevoli escursioni termiche, tale stato di cose ha contribuito allo sviluppo più verticale della curva odorosa enfatizzando i marcatori riconoscitivi riconducibili al vitigno di provenienza come gli idrocarburi.

Specifiche di prodotto
Denominazione Riesling Alsace AOC